*

Ary

  • Visitatore
Spoon
« il: 26 Luglio 2005, 15:50:59 »
Cucchiaio dopo cucchiaio
mescolando il mio caffè
ho pensato a te
e sono tornato alla porta/cancello
E sulla mia strada
mi vennero suggerite le risposte
mi grattai la testa
e le risposte se n’erano andate

Da una mano all’altra,
dal polso al gomito
sabbia rosso sangue
Papà potrebbe essere Dio? **
Croci/strade si incrociano [*Croce delle croci, appeso]
appese come uno straccio bagnato
Perdonarti? Perché?
Tu mi hai appeso fuori ad asciugare
E forse sono pazzo
Ma ridere a gran voce
Fa passare il dolore
E forse tu sei un po’ pazza
Ma ridere a gran voce
Fa passare tutto
in secondo piano
Resistendo, sto resistendo
Cadendo, sto cadendo ancora
Sto cadendo ancora

Cucchiaio dopo cucchiaio
Mescolando il mio caffè
Ho pensato a questo
E son tornato alla porta
Ma sulla mia strada
Fulmini e lampi
Ho nascosto la testa
E la tempesta è scivolata via
Si, forse sono pazzo
Ma ridere a gran voce
Fa passare tutto
E forse sei un po’ pazza
E ridere a gran voce
Fa che tutto vada bene/mette tutto a posto

Ridere a gran voce

Da un tempo all’altro
Minuti e ore
Qualcosa si muove in avanti mentre
Qualcosa torna indietro
E’ come un pallone che
si gonfia e poi scoppia
questa goccia/lacrima di speranza
che cade dai suoi occhi

Cucchiaio in cucchiaio
mescolando il mio caffè
ho pensato a questo
e mi sono girato per andarmene
ma mentre camminavo
c’erano voci dietro di me
dicevano:
"i peccatori peccano,
vieni adesso e suona "

ridere a gran voce...


______________________________

* thanks to pagoda_5b
** thanks to fra
« Ultima modifica: 16 Settembre 2012, 22:44:52 da Giuly »

*

Ary

  • Visitatore
Spoon in spoon
« Risposta #1 il: 26 Luglio 2005, 16:18:14 »
In corsivo le parti che mi convincono meno...
Aspetto vostre correzioni, as usual.   :)  

Sulla canzone che dire...belle sia musica che testo...non è nemmeno la classica canzone tipo della dmb, ma mi piace molto...
bella la metafora del panno strizzato e poi appeso ad asciugare...dà molto l'idea di che cosa significhi e di che cosa si provi ad essere feriti e poi messi lì, in attesa, in "pausa" o meglio in sospeso, in qualsiasi tipo di rapporto a cui si tiene....

*

spike

  • Con-Fusion Staff
  • *****
  • 5380
  • è il destino.
    • Mostra profilo
Spoon in spoon
« Risposta #2 il: 26 Luglio 2005, 23:52:51 »
Citazione da: "Ary"
In corsivo le parti che mi convincono meno...
Aspetto vostre correzioni, as usual.   :)  

Sulla canzone che dire...belle sia musica che testo...non è nemmeno la classica canzone tipo della dmb, ma mi piace molto...
bella la metafora del panno strizzato e poi appeso ad asciugare...dà molto l'idea di che cosa significhi e di che cosa si provi ad essere feriti e poi messi lì, in attesa, in "pausa" o meglio in sospeso, in qualsiasi tipo di rapporto a cui si tiene....

Piace molto anche a me Spoon, sulle prime l'avevo trascurata e invece è un gran pezzo. Bella davvero la metafora dello straccio, io però in quel punto ci leggo uno sfogo di Gesù in croce (un Gesù piuttosto contrariato, e a ragione direi) con Dio.

From hand to hand,
Wrist to the elbow
Red blood sand
Could Dad be God?
Crosses cross hung out like a wet rag
Forgive you? Why?
You hung me out to dry

Lo so che mi odi perchè ti "cazzio" sempre il romanticismo dalle canzoni di Dave ma tanto mi odiavi già, quindi... uno più o uno meno  :grin:
Comunque ottimo lavoro. Alla fine lascierei "suona" perchè mi sa che lì Dave parla proprio di se stesso
These noise-aholics. These quiet-ophobics.


*

Sciaracastro

  • ****
  • Bartender
  • 1878
    • Mostra profilo
Spoon in spoon
« Risposta #3 il: 27 Luglio 2005, 00:21:26 »
ma io sono l'unico ke le canzoni non vuole tradurle?
per me "perdono di significato" se tradotte...
analizzarle dicendo: "qui secondo me significa questo, qui significa quest'altro" è a mio avviso abbastanza banale...
voglio dire, se per te significa questo, per me può significare altro...
almeno per quanto riguarda me, pur conoscendo benissimo come è nata ogni singola canzone e il relativo significato (o quasi), le ho interiorizzate e ne ho fatto un significato mio, in base ai sentimenti ke mi suscitano...
naturalmente senza nulla togliere a voi e al vostro lavoro, ma è come la penso ;)

edit: ora ke ci penso, ne parla anke dave nello storytellers della band...
Your Jimi thing can be anything you want it to be. Boyd has a big Jimi Thing. Mine is not as big as Boyds
DJM

*

Ary

  • Visitatore
Spoon in spoon
« Risposta #4 il: 27 Luglio 2005, 01:25:37 »
Citazione da: "Spike Lee"
  Bella davvero la metafora dello straccio, io però in quel punto ci leggo uno sfogo di Gesù in croce (un Gesù piuttosto contrariato, e a ragione direi) con Dio.

From hand to hand,
Wrist to the elbow
Red blood sand
Could Dad be God?
Crosses cross hung out like a wet rag
Forgive you? Why?
You hung me out to dry


Guardando la canzone in sè è molto probabile se non del tutto esatto che abbia il significato che dici...
io non faccio testo...l'ho interpretata troppo personalmente questa volta, secondo come l'ho sentita io. quindi non posso essere obbiettiva.  :(

Citazione da: "Spike Lee"

Lo so che mi odi perchè ti "cazzio" sempre il romanticismo dalle canzoni di Dave ma tanto mi odiavi già, quindi... uno più o uno meno  :grin:
Comunque ottimo lavoro. Alla fine lascierei "suona" perchè mi sa che lì Dave parla proprio di se stesso

 :mrgreen:
ma daiii...come lo sai che ti odiavo già??  :P
[ ti ho odiato un pò quando hai perso di qualità e contenuti  :?  facendo quello stupido film con la Bellucci... ma è stato bello come l'hai ridicolizzata  :mrgreen: ]
scherzi e battute a parte...fai benissimo a "cazziarmi" quando serve...ritorno coi piedini per terra...
anche perchè stavolta proprio mi sa che hai ragione sul senso di questa...
 :)

*

Ary

  • Visitatore
Spoon in spoon
« Risposta #5 il: 27 Luglio 2005, 01:43:15 »
Citazione da: "Sciaracastro"
ma io sono l'unico ke le canzoni non vuole tradurle?
per me "perdono di significato" se tradotte...
analizzarle dicendo: "qui secondo me significa questo, qui significa quest'altro" è a mio avviso abbastanza banale...
voglio dire, se per te significa questo, per me può significare altro...

sono d'accordo sulle diversità di interpretazione..e ti dirò..secondo me anche questo fa la bellezza e la ricchezza di un testo...
che ciascuno di noi possa viverci e sentirci esperienze sue, o anche solo accompagnarci e sottolinare momenti di una giornata o di un periodo.

Citazione da: "Sciaracastro"

almeno per quanto riguarda me, pur conoscendo benissimo come è nata ogni singola canzone e il relativo significato (o quasi), le ho interiorizzate e ne ho fatto un significato mio, in base ai sentimenti ke mi suscitano...
naturalmente senza nulla togliere a voi e al vostro lavoro, ma è come la penso ;)

ecco lo vedi....pure tu che le sai tutte alla fine le hai interiorizzate e fatte tue a seconda di quel che ti suscitano...
è su questo che è bello confrontarci...
poi traducendo ci si rende conto meglio di ogni singola cosa che quella canzone ci ha dato e di cosa ha significato per noi...
e poi magari lo si confronta con quello che l'artista in questione voleva dire, qual'era il suo senso, l'autentico...
ma non penso sia sempre e in ogni caso indispensabile coglierne l'autentico per apprezzare e sentire un testo...

non so se s'è capito sto discorso, è tardi...sonno...  :|

Citazione da: "Sciaracastro"

edit: ora ke ci penso, ne parla anke dave nello storytellers della band...

quindi...
che dice, che dice??
svelaci tutto...

*

Sciaracastro

  • ****
  • Bartender
  • 1878
    • Mostra profilo
Spoon in spoon
« Risposta #6 il: 27 Luglio 2005, 01:56:30 »
Citazione da: "Ary"
Citazione da: "Sciaracastro"
ma io sono l'unico ke le canzoni non vuole tradurle?
per me "perdono di significato" se tradotte...
analizzarle dicendo: "qui secondo me significa questo, qui significa quest'altro" è a mio avviso abbastanza banale...
voglio dire, se per te significa questo, per me può significare altro...

sono d'accordo sulle diversità di interpretazione..e ti dirò..secondo me anche questo fa la bellezza e la ricchezza di un testo...
che ciascuno di noi possa viverci e sentirci esperienze sue, o anche solo accompagnarci e sottolinare momenti di una giornata o di un periodo.

Citazione da: "Sciaracastro"

almeno per quanto riguarda me, pur conoscendo benissimo come è nata ogni singola canzone e il relativo significato (o quasi), le ho interiorizzate e ne ho fatto un significato mio, in base ai sentimenti ke mi suscitano...
naturalmente senza nulla togliere a voi e al vostro lavoro, ma è come la penso ;)

ecco lo vedi....pure tu che le sai tutte alla fine le hai interiorizzate e fatte tue a seconda di quel che ti suscitano...
è su questo che è bello confrontarci...
poi traducendo ci si rende conto meglio di ogni singola cosa che quella canzone ci ha dato e di cosa ha significato per noi...
e poi magari lo si confronta con quello che l'artista in questione voleva dire, qual'era il suo senso, l'autentico...
ma non penso sia sempre e in ogni caso indispensabile coglierne l'autentico per apprezzare e sentire un testo...

non so se s'è capito sto discorso, è tardi...sonno...  :|


io sono un tipo un po' più riservato, certe sensazioni me le tengo per me (senza offesa BTW ;) )

Citazione da: "Ary"
Citazione da: "Sciaracastro"

edit: ora ke ci penso, ne parla anke dave nello storytellers della band...

quindi...
che dice, che dice??
svelaci tutto...


ma come, non lo hai scaricato?!?  :evil:
ci sono stato pure una giornata sana a caricare quel maledetto coso su yousendit  :evil:  :evil:
la prossima volta non vi passo un sasiccio americano  :twisted:  :twisted:
Your Jimi thing can be anything you want it to be. Boyd has a big Jimi Thing. Mine is not as big as Boyds
DJM

*

Sciaracastro

  • ****
  • Bartender
  • 1878
    • Mostra profilo
Spoon in spoon
« Risposta #7 il: 27 Luglio 2005, 01:58:58 »
doppio post
cannato tasto
Your Jimi thing can be anything you want it to be. Boyd has a big Jimi Thing. Mine is not as big as Boyds
DJM

*

Ary

  • Visitatore
Spoon in spoon
« Risposta #8 il: 27 Luglio 2005, 10:31:05 »
Citazione da: "Sciaracastro"


io sono un tipo un po' più riservato, certe sensazioni me le tengo per me (senza offesa BTW ;) )


BTW che vol dì? scusa l'ignoranza  :P
bè non mi pare che io abbia detto chissà che cosa in quanto a sensazioni....
cmq...intendevo solo dire che sono interessantissime le diversità di interpretazione!
mica ho detto che ciascuno DEVE venir qui a dire cosa ci ha sentito!!!!

Citazione da: "Sciaracastro"

ma come, non lo hai scaricato?!?  :evil:
ci sono stato pure una giornata sana a caricare quel maledetto coso su yousendit  :evil:  :evil:
la prossima volta non vi passo un sasiccio americano  :twisted:  :twisted:

mi dispiace sciaracà, ma quel file era piuttosto grosso per me e per il mio pc che ultimamente sta messo male...il download l'avevo anche fatto partire ma mi ci voleva più di un ora....per più motivi non me lo potevo permettere di scaricarlo.... :(  :(  :(
spero di farlo più avanti se nessuno lo toglie da lì...  :evil:
intanto...
se magari mi dici che diceva dave.....
condividiamo il senso autentico spiegato da lui...  :wink:

*

spike

  • Con-Fusion Staff
  • *****
  • 5380
  • è il destino.
    • Mostra profilo
Spoon in spoon
« Risposta #9 il: 27 Luglio 2005, 11:45:25 »
Caro Sciaracastro,
In parte sono d’accordo con te. Anch’io amo vivere la MIA musica in maniera intima, possibilmente in solitudine. Non ho bisogno del riconoscimento altrui né di conferme per ciò che mi piace. Se piace a me è più che sufficiente. Se piace solo a me, meglio.
E’ anche per questo che amo alla follia la Dave Matthews Band, perché qui la conoscono in pochi e sono pochi quelli (cordialmente) odiosi come te che ne sanno più di me. Fossi nato negli Stati Uniti probabilmente ascolterei Ligabue, o De Gregori.
Detto ciò, questo è un forum e un forum è fatto per discutere e confrontarsi su un argomento o una passione che ci accomuna. E dal momento che si partecipa si accetta di mettere le proprie idee, riflessioni e sensazioni a disposizione degli altri utenti.
Inoltre, trattandosi di un forum dedicato a un cantante/gruppo trovo assolutamente naturale che in esso vengano commentate le canzoni (anche “sezionandole”, vedi commento di Tommaso alla recensione di Stand Up) o analizzati i testi. Penso funzioni così in qualsiasi forum del genere, da diggei Francesco a Frank Zappa. Altrimenti di cosa parliamo? Se di questo e quell’argomento non si può discutere a lungo andare ci resteranno solo le faccine :) :D :( :P.
Traducendo i testi e leggendo le traduzioni altrui sto scoprendo tante cose che a un primo ascolto/lettura mi erano del tutto sfuggite. Se tu le conoscevi già, io ne ero del tutto ignaro.
Poi, se suggerendo la MIA interpretazione di un testo scrivo delle banalità perdonatemi, però ricordiamoci tutti che stiamo commentando Dave Matthews, che bravo che sia non è (ancora) Poe, o Tennyson, o Eliot…
Tornando a Spoon, cosa si dice a proposito nello Storytellers? Sono stato via lo scorso weekend e contavo di finire il download lunedì ma yousendit mi dice che il file non è più disponibile :(
Non è che magari, nella tua immensa bontà, puoi aggiornare il link? Nell’attesa mi unisco alla richiesta di Ary di anticiparci quel che dice Dave a proposito di Spoon, così ci aiuti a “dipanare la matassa” :mrgreen:
These noise-aholics. These quiet-ophobics.


*

Sciaracastro

  • ****
  • Bartender
  • 1878
    • Mostra profilo
Spoon in spoon
« Risposta #10 il: 27 Luglio 2005, 12:27:55 »
@ Ary: BTW = By The Way

@ Spike Lee: credo di essermi espresso male...la mia non era una critica a quello ke fate voi (ci mancherebbe!!!), ma solo un esprimere la mia (esattamente come fate voi ;) )...non credo ci sia niente di male nel "sezionare le canzoni" (nel senso ke non si va in galera :P )...intendevo semplicemente dire ke, personalmente, prendo le canzoni nella loro interezza, anzi nella loro PIENEZZA e le lascio scorrere in me, portandomi sensazioni e ricordi intimi e personali...

@ tutti: intendevo dire ke anke dave parla delle diverse interpretazioni delle canzoni e non di spoon... "I think songs just have a life of their own, and maybe what it means to me dont (no si dovrebbe dire DOESNT??) have anything to do with what it means to you, if it means anytihng to you. so it's up to you, once, you know. i think in art classes it's called "the autonomy of art": once you stop the XXX (eh non l'ho capita :P ) and show somebody, it no longer belongs to you.

di spoon ne parla nello storytellers con tim...inizia a suonarla e dopo 10 secondi di canto scoppia a ridere, dicendo ke non sa assolutamente da dove ha cacciato fuori sta canzone...


cmq vedo di metterlo un'altra volta sto video... :P
Your Jimi thing can be anything you want it to be. Boyd has a big Jimi Thing. Mine is not as big as Boyds
DJM

*

Luigi

  • Amministratore
  • *****
  • 4055
  • Si sopravvive a tutto per innamorarsi
    • Mostra profilo
    • Gruppo Studi Capotauro
Spoon in spoon
« Risposta #11 il: 27 Luglio 2005, 13:16:42 »
Un bravo semiologo direbbe, (Yeeee! Mo' faccio anche lezione! :D), che il significato di un'opera è il punto di incontro fra due strategie testuali, quella dell'autore e quella del fruitore.  Ad esempio, Umberto Eco parte dall'idea che l’opera, o il testo, da un lato è “intessuta di spazi bianchi”, cioè non dice tutto, lascia molto all’iniziativa interpretativa del suo lettore, ma al tempo stesso contiene al proprio interno le istruzioni in base alle quali va interpretata. Quindi il significato, secondo i semiologi, è il risultato di una cooperazione (ho semplificato moooooooolto).

Se volete vado avanti... ma forse non è il caso  :wink:

Comunque a me piacciono queste discussioni di collaborazione, in cui ci si scambiano esperienze, opinioni, sensazioni. Comunque capisco Sciaracastro se vuole serbarsi le proprie... alcune canzoni ci toccano nell'intimo e le leghiamo a esperienze troppo personali. A me, ad esempio, Lover Lay Down riporta ai tempi del mio primo grande amore e ogni volta rivivo quei momenti e quasi scoppio a piangere... non è sicuramente la stessa esperienza che aveva in mente Dave, ma non importa: è la mia! E poi, un po', ci assomiglierà  :)

Fine dell'off-topic. Grazie per avere riproposto questa canzone che non ascoltavo da tempo... anche perché ultimamente mi ero sentito anch'io proprio appeso come uno straccio, ma nella prima accezione proposta da Ary  :)
Don't lose the dreams inside your head

Last.fm | Twitter | LinkedIn


*

Ary

  • Visitatore
Spoon in spoon
« Risposta #12 il: 27 Luglio 2005, 18:53:04 »
Citazione da: "Sciaracastro"
@ Ary: BTW = By The Way

@ tutti: intendevo dire ke anke dave parla delle diverse interpretazioni delle canzoni e non di spoon... "I think songs just have a life of their own, and maybe what it means to me dont (no si dovrebbe dire DOESNT??) have anything to do with what it means to you, if it means anytihng to you. so it's up to you, once, you know. i think in art classes it's called "the autonomy of art": once you stop the XXX (eh non l'ho capita :P ) and show somebody, it no longer belongs to you.


grazie x la trascrizione!
quello di dave è un discorso che ho già sentito...(ne cito due ben harper, ani difranco...han detto cose simili)
bè direi che dave mi conferma quel che pensavo e dicevo sopra al riguardo della ricchezza di un testo...i diversi significati che una canzone può avere per chi l'ha scritta rispetto a quelli per le persone che la sentono, a loro volta spesso diversi tra loro...

*

Ary

  • Visitatore
Spoon in spoon
« Risposta #13 il: 27 Luglio 2005, 19:12:50 »
Citazione da: "luigi"
Un bravo semiologo direbbe, (Yeeee! Mo' faccio anche lezione! :D), che il significato di un'opera è il punto di incontro fra due strategie testuali, quella dell'autore e quella del fruitore.  Ad esempio, Umberto Eco parte dall'idea che l’opera, o il testo, da un lato è “intessuta di spazi bianchi”, cioè non dice tutto, lascia molto all’iniziativa interpretativa del suo lettore, ma al tempo stesso contiene al proprio interno le istruzioni in base alle quali va interpretata. Quindi il significato, secondo i semiologi, è il risultato di una cooperazione (ho semplificato moooooooolto).

Se volete vado avanti... ma forse non è il caso  :wink:


interessante...
bella l'idea che l'opera contenga in sè le istruzioni per interpretarla...è anche naturale che sia così a pensarci...
grazie della lezione!
magari (se non lo leggo solo io) si potrebbe continuare in un apposito topic...

ps.ma tu t'intendi di tutto!!  :P

Citazione da: "luigi"

Grazie per avere riproposto questa canzone che non ascoltavo da tempo...

grazie a voi per la collaborazione nelle traduzioni e per lo scambio di (come ben dici tu) "esperienze, opinioni, sensazioni".
:)  

Citazione da: "luigi"

anche perché ultimamente mi ero sentito anch'io proprio appeso come uno straccio, ma nella prima accezione proposta da Ary  :)


(hai tutta la mia) solidarietà..  :)
 :(

*

Luigi

  • Amministratore
  • *****
  • 4055
  • Si sopravvive a tutto per innamorarsi
    • Mostra profilo
    • Gruppo Studi Capotauro
Spoon in spoon
« Risposta #14 il: 27 Luglio 2005, 20:32:08 »
Citazione da: "Ary"

ps.ma tu t'intendi di tutto!!  :P


 :)
Magari!!

E' solo il mio ambito di studi  :wink:
Don't lose the dreams inside your head

Last.fm | Twitter | LinkedIn