*

koch

  • Moderatore Generale
  • *****
  • 4591
    • Mostra profilo
DAVE MATTHEWS BAND
WINTER TOUR 2012






Data: mercoledì 19 dicembre 2012
Location: Verizon Wireless Arena
Città: Manchester, NH
Capacità: 12.000
Tipologia: Indoor Arena
Spettacoli precedenti: 1
Guests/Opening Act: The Lumineers

Prevendita: Warehouse - Ticketmaster









Scaletta:

The Stone
Rooftop
Proudest Monkey »
Satellite
Seven
Belly Belly Nice
Crush
Drive In Drive Out
If Only
Spaceman »
Corn Bread *
Mercy
You Might Die Trying
The Riff
Big Eyed Fish »
Grey Street
Drunken Soldier
Stay (Wasting Time)
Ants Marching
-----------------------------------
Christmas Song
Don't Drink the Water »
Stefan solo »
All Along the Watchtower

* Joe Lawlor alla chitarra


Scaricabile:

Durata:
« Ultima modifica: 29 Dicembre 2014, 17:22:32 da koch »

*

Srks

  • Collaboratore
  • *****
  • 687
    • Mostra profilo
    • Cuinon
Re: DMB 19 dicembre 2012, Verizon Wireless Arena, Manchester, NH
« Risposta #1 il: 19 Ottobre 2012, 00:45:36 »
Ticket Status : CONFIRMED!  :dance
"Senza la musica, la vita sarebbe un errore" F.Nietzche

"life is too short to drink bad wine"
___________
London 30.5.2007, Lucca 7.5.2009, Padova 25.2.2010
The Gorge Amphitheater 31.8,1.9,2.9.2012
Boston TD Garden 9.12.2012, Manchester Verizon Wireless Arena 19.12.2012
Mansfield Comcast Center 15.06,16.06.2013

*

Srks

  • Collaboratore
  • *****
  • 687
    • Mostra profilo
    • Cuinon
Re: DMB 19 dicembre 2012, Verizon Wireless Arena, Manchester, NH
« Risposta #2 il: 28 Novembre 2012, 20:59:52 »
   :mrgreen
"Senza la musica, la vita sarebbe un errore" F.Nietzche

"life is too short to drink bad wine"
___________
London 30.5.2007, Lucca 7.5.2009, Padova 25.2.2010
The Gorge Amphitheater 31.8,1.9,2.9.2012
Boston TD Garden 9.12.2012, Manchester Verizon Wireless Arena 19.12.2012
Mansfield Comcast Center 15.06,16.06.2013

*

Srks

  • Collaboratore
  • *****
  • 687
    • Mostra profilo
    • Cuinon
Re: DMB 19 dicembre 2012, Verizon Wireless Arena, Manchester, NH
« Risposta #3 il: 19 Dicembre 2012, 14:36:23 »
In partenza per Manchester  :dance
"Senza la musica, la vita sarebbe un errore" F.Nietzche

"life is too short to drink bad wine"
___________
London 30.5.2007, Lucca 7.5.2009, Padova 25.2.2010
The Gorge Amphitheater 31.8,1.9,2.9.2012
Boston TD Garden 9.12.2012, Manchester Verizon Wireless Arena 19.12.2012
Mansfield Comcast Center 15.06,16.06.2013

*

corsina

  • Con-Fusion Staff
  • *****
  • 14117
  • Production Lady
    • Mostra profilo
Re: DMB 19 dicembre 2012, Verizon Wireless Arena, Manchester, NH
« Risposta #4 il: 19 Dicembre 2012, 18:39:20 »
:yeah
My Love I love to stay here....

*

koch

  • Moderatore Generale
  • *****
  • 4591
    • Mostra profilo
Re: DMB 19 dicembre 2012, Verizon Wireless Arena, Manchester, NH
« Risposta #5 il: 20 Dicembre 2012, 06:19:19 »
Grandissima scaletta con The Stone in apertura, prima di Stay, Joe Lawlor in Cornbread... Drive In Drive Out, Big Eyed Fish... avranno saputo che c'era Amos?!!!


*

Srks

  • Collaboratore
  • *****
  • 687
    • Mostra profilo
    • Cuinon
Re: DMB 19 dicembre 2012, Verizon Wireless Arena, Manchester, NH
« Risposta #6 il: 20 Dicembre 2012, 06:22:17 »
Oh my god!!! :mascella :mascella :mascella :mascella

Ragazzi che dire è stato un concerto pure questo fantastico e viverlo dalla seconda fila è stato se possibile ancora più coinvolgente e travolgente.
La scaletta è partita con il botto di The Stone, e mi ha regalato almeno tre momenti magici come Drive in Drive out, la doppietta Big Eyed Fish>>Grey Street e Stay.:yeah :yeah
La band è sempre in formissima e se a Boston ho apprezzato la raffinatezza qui la potenza e l'energia sono state incredibili!
Prima di andare a letto giusto il tempo di promettervi un racconto dettagliato domani con tutti i miei video.

Un abbraccio confuso
:grouphug
"Senza la musica, la vita sarebbe un errore" F.Nietzche

"life is too short to drink bad wine"
___________
London 30.5.2007, Lucca 7.5.2009, Padova 25.2.2010
The Gorge Amphitheater 31.8,1.9,2.9.2012
Boston TD Garden 9.12.2012, Manchester Verizon Wireless Arena 19.12.2012
Mansfield Comcast Center 15.06,16.06.2013

*

Srks

  • Collaboratore
  • *****
  • 687
    • Mostra profilo
    • Cuinon
Re: DMB 19 dicembre 2012, Verizon Wireless Arena, Manchester, NH
« Risposta #7 il: 20 Dicembre 2012, 06:24:14 »
Grandissima scaletta con The Stone in apertura, prima di Stay, Joe Lawlor in Cornbread... Drive In Drive Out, Big Eyed Fish... avranno saputo che c'era Amos?!!!
:mrgreen :dance :dance :mrgreen
"Senza la musica, la vita sarebbe un errore" F.Nietzche

"life is too short to drink bad wine"
___________
London 30.5.2007, Lucca 7.5.2009, Padova 25.2.2010
The Gorge Amphitheater 31.8,1.9,2.9.2012
Boston TD Garden 9.12.2012, Manchester Verizon Wireless Arena 19.12.2012
Mansfield Comcast Center 15.06,16.06.2013

*

Quito

  • Collaboratore
  • *****
  • 1659
    • Mostra profilo
Re: DMB 19 dicembre 2012, Verizon Wireless Arena, Manchester, NH
« Risposta #8 il: 20 Dicembre 2012, 08:15:24 »
Prima di andare a letto giusto il tempo di promettervi un racconto dettagliato domani con tutti i miei video.

Un abbraccio confuso
:grouphug

 :dance :dance :dance
"Fidati dei sogni.
 Fidati del tuo cuore, e fidati della tua storia."
                                                               Neil Gaiman

*

geppe

  • **
  • Little Brother
  • 310
    • Mostra profilo
Re: DMB 19 dicembre 2012, Verizon Wireless Arena, Manchester, NH
« Risposta #9 il: 20 Dicembre 2012, 10:32:46 »
Prima di andare a letto giusto il tempo di promettervi un racconto dettagliato domani con tutti i miei video.

Un abbraccio confuso
:grouphug

 :dance :dance :dance

Che razza di scaletta!!!
Dovevo restare una settimana in più  :doh
Talk, it's only talk
Babble, burble, banter, bicker bicker bicker Brouhaha, boulderdash, ballyhoo
It's only talk
Back talk

*

GLO

  • ***
  • Good Good Friend
  • 735
    • Mostra profilo
Re: DMB 19 dicembre 2012, Verizon Wireless Arena, Manchester, NH
« Risposta #10 il: 20 Dicembre 2012, 11:46:58 »
Grandissima scaletta con The Stone in apertura, prima di Stay, Joe Lawlor in Cornbread... Drive In Drive Out, Big Eyed Fish
bbbbbeeeellooooooo!!
...each moment the more I love you...

*

Srks

  • Collaboratore
  • *****
  • 687
    • Mostra profilo
    • Cuinon
Re: DMB 19 dicembre 2012, Verizon Wireless Arena, Manchester, NH
« Risposta #11 il: 21 Dicembre 2012, 06:10:06 »
Eccomi qui con il resoconto come promesso.

il 19 dicembre è il mio ultimo concerto del 2012, o di sempre seguendo i Maya. Quindi se domani riuscirete a leggere queste righe vuol dire che i Maya si sbagliavano  :cool
La mia meta è Manchester, e come tutti i buoni e sani appassionati di calcio sono stato un po' deluso quando ho scoperto che il concerto non si teneva all' OLD TRAFFORD, bensì in una cittadina del New Hampshire alla Verizon Wireless Arena. Ma la delusione rapida si è fatta trepidante attesa dopo il bellissimo concerto di giovedì a cui ho assistito insieme a Geppe.
Così dopo aver raggiunto Boston mi accomodo sul bus che mi porterà a Nord nello stato di Granito. Arrivo a Manchester in un primissimo pomeriggio con sprazzi di sereno, nuvole e vento freddo, e mi precipito subito a lasciare il mio zaino in albergo (memore delle peripezie di Boston  :wink ) prima di dirigermi verso il luogo del concerto.
Raggiungo l'arena quando sono più o meno le 4 del pomeriggio e di fronte a me, nella coda Warehouse, ci sono circa una ventina di persone, infagottate nei giubbotti pesanti tentando di ripararsi dal freddo e dal vento. Passo così 2 ore in piedi, a far conversazione con i fan americani, tutti molto gentili e curiosi quando sentono parlare di Italia e di Gorge  :mrgreen
Ho solo un attimo di momentanea depressione quando la ragazza dietro a me dice che quello sarà il suo 13 concerto......del 2012!!!  :eek  :drool Poi penso a Lucca e un sorrisetto mi si stampa in viso  :ihih
Riesco così a resistere per 2 ore al freddo e al gelo con un bel vento ghiacciato che spazza la lunga fila che nel frattempo si è decisamente allungata, e quando si aprono le porte già solo il calore che ne esce basta per farci sorridere. Mi precipito dentro, mi faccio braccialettare e mi ritrovo in seconda fila davanti al posto di Tim, con davanti i due ragazzi del Maine che facevano la fila con me, e Jamie, Miss13ConcertiNel2012, a fianco. Finalmente riacquisto una temperatura corporea decente, mentre mi guardo in giro un po' preoccupato di avere vicino qualche americano molesto stile Padova: fortunatamente mi trovo benissimo!!! Anzi quando un paio di furbastre ragazze cercheranno di intrufolarsi davanti i miei vicini le respingeranno in modo deciso  :clap

Arrivano finalmente le 7 e Dave entra in scena, ci annusa dicendo che sappiamo di buono e di condito (non riesco a trovare una traduzione decente di seasoned...magari Carla può darmi una mano  :D) e presenta i Lumineers  che entrano sul palco e cominciano a suonare: il suono della band ricorda per certi versi gli Avvett Brothers e per certi versi i Mumford: la miscela funziona, il front man è vocalmente notevole, la ragazza al violoncello è oltre che brava anche lei in possesso di un'ottima voce (e diciamolo si fa anche guardare  :wink). Sembra un gruppo abbastanza noto qui perchè tutti attorno a me si mettono a cantare le canzoni più famose, e loro non disdegnano di cercare i duetti con il pubblico. Fanno il loro più che egregiamente e i 40 minuti che gli sono concessi scivolano via che è un piacere. Quando entrano in scena gli addetti al cambio palco dò un occhiata al mio poster che il gentilissimo ragazzo del Maine (non ricordo il nome o forse non l'ho mai saputo) mi ha portato mentre gli tenevamo il posto: mi piace molto questa idea da cartolina di natale, e quel fuoco accesso è proprio la musica che porteranno i nostri tra poco. E così, subito dopo l'ultima passata dell'uomo con l'aspirapolvere, si spengono le luci e comincia il concerto.

L'inizio è una bomba, parte The Stone ed è come se un interruttore si accendesse nelle persone che mi sono vicino: tutti cantano, tutti ballano, tutti sono irrimediabilmente persi dalla musica e la piccola arena amplifica il tutto così tanto che, ogni volta che i passaggi della canzone lo permettono, il suono della gente vicino a me sovrasta quello del palco. Non c'è che dire: come ero stato contento del concerto di Boston per poter apprezzare appieno le luci, le scenografie, i video e l'ascolto capisco che qua sotto è comunque il fronte palco e l'energia è davvero impetuosa.
Rooftop si riconferma una vera bomba dal vivo, e sta diventando una delle mie preferite che ci crediate o no!  :yeah
La doppieta Proudest Monkey >> Satellite è come sempre sopraffina, il solo di Rashawn con la sordina entra sotto la pelle e scalda cuore e mente in un colpo solo. I ragazzi sono in forma, se ci fosse bisogno di conferma dopo Boston, anzi da qui sotto mi sembrano ancora più giocherelloni con Dave che fa il pagliaccio e Carter che non riesce a trattenersi dal ridere a squarcia gola.
Seven e Belly Belly Nice trasformano il sotto palco in a danzante marea scatenata mentre il solo di Jeff è sempre da antologia (l'ho detto che mi piace Jeff vero??  :rolleyes ). Crush è una piccola perla, in cui Boyd ha tempo e modo di scaldarsi con due soli alla Boyd, tutta energia con le sbavature che non intaccano la potenza che esce dalle quattro corde.
Poi arriva il primo momento di stupore e commozione: Drive in Drive out: da quando l'ho letta nelle scalette mi era cresciuta l'acquolina per sentire questa piccola perla, e anche con i ragazzi fuori si diceva che sarebbe stata davvero una cosa grandiosa poterla ascoltare stasera. Così con il sorriso a 180 denti clicco REC nella mia digitale pensando un po' al povero Geppe che almeno può consolarsi guardando il mio modestissimo video


La canzone mi mette nel mood giusto per un concerto da gustare fino all'ultima goccia e così riesco anche a farmi piacere un pochino If Only.
Quando parte Spaceman mi riscopro ad ascoltare un gran pezzo che avevo un po' tralasciato, ma il basso di Stefan è davvero unico e il dialogo con la tromba e la batteria dà i brividi. Quando parte Cornbread mi accorgo di un po' di movimento sul palco e si presenta Joe Lawlor con una Strato a tracolla. Lui e Tim sembrano divertirsi tantissimo, il pezzo acquista molta più energia e anche il mancato balletto di Dave durante il solo è compensato da una performance mondiale dei due chitarristi, fino al momento topico in cui Joe mette le dita sulla chitarra di Tim e i due suonano insieme ridendosela di gusto. Il palco e le luci sono sempre uno spettacolo e la band continua a spassarsela regalando emozioni e vibrazioni.
Mercy si dimostra sempre un piccolo grande capolavoro, in cui in quel finale a morire ognuno cesella qualche nota, qualche passaggio, e i suoni sono curati all'inverosimile (il basso di stefan a 6 corde con il suono della cassa fa quasi commuovere), mentre You Might Die trying continua a essere una delle mie preferite, mettendo in luce tutte le sfacettature di questo musicista dai sette corpi che è diventata la band!
Arriva the Riff e i video di Fenton sostengono un pezzo che va dall'intimo al feroce con una disinvoltura incredibile, mai banale, mai ovvio, sempre in qualche modo nuovo.
Arriva poi il secondo momento di indicibile goduria: parte Big Eyed Fish e comincio a far partire il video dicendo al ragazzo del Maine se la scaletta l'ha scritta lui, perchè stavamo proprio parlando di questo pezzo. Che dire è un pezzo incredibilmente semplice, 10 piccole note pizzicate sul violino, e riesce a essere davvero un capolavoro. Poi quando Dave fa dei cenni strani a Stefan che cambia il basso al volo, il pubblico muggisce di piacere alla rullata di Carter e allo sbocciare di Grey Street: la versione è epica, il solo di Jeff è potenza pura, e tutti gridano a squarcia gola insieme a Dave ubriacandomi di gioia.


Nemmeno il tempo di prendere fiato che Dave presenta Drunken Soldier a quanto pare la preferita della figlia piccola, che, sfortunata lei, si sorbiva i pezzi del cd prima che uscissero in macchina con il paparino. La vicintrice della nostra competition ha un impatto live sempre devastante: un muro sonoro che spazza il pubblico e i momenti di raccoglimento in cui tutti sembrano tendere le orecchie per sentire i sussurri di Dave. Mi riscopro a pensare all'immagine di un vecchio soldato al tavolo di un bar, con i bicchieri vuoti davanti a lui, parlare a un ragazzo o al vento raccomandando di far brillare la propria luce senza perdere tempo a essere quello che non si è. Insomma ho quasi le lacrime agli occhi  :wub
Sto ancora realizzando quando mi piaccia questo pezzo che parte Stay e tutto diventa una danza di risa e urla. Io ho passato il settimo cielo da tempo e questo regalo mi riempie di voglia di saltare e urlare, e così rinuncio al video e mi immedesimo nell'onda che è diventato il pubblico vicino a me  :dance :dance :dance. Il pezzo è solare, sciolto e ricercato nello stesso tempo....ecco è il pezzo che vorrei sentire dal vivo ogni volta che fuori c'è quel grigio che mette malinconia!  :flower

Il finale con Ants marching è sempre divertente, e Boyd si regala un'altra passerella d'onore. Sono talmente felice che non me la prendo troppo per aver visto la bacchetta finire nelle mani del mio amico del Maine una fila più avanti con tanta tristezza di miss13concerti!!! Mi godo appieno la Christmas Song che dopo i fatti del Connecticut mette i brividi quando si sente "The blood of our children...". Quando la band rientra indovino Don't Drink the water che passa tra il pubblico con la sua energia e finisce sul solo di Stefan che apre All Along the Watchtower: qui la voce di Dave, dopo più di 2 ore e mezza di concerto, è ancora a un livello stratosferico; l'intro di sola chitarra e voce è di un'intimità sconvolgente con gli acuti e i legati di una precisione e di una pulizia davvero di un altro pianeta!!!

Il concerto finisce con un solo a tutta velocità di Tim e il pubblico in delirio: molti si aspettavano uno show "di passaggio" prima di Brooklyn in questo posto al nord dimenticato da tutti. Invece mi avvio verso l'albergo con gli occhi, le orecchie e il cuore pieni e soddisfatti: una degna conclusione del 2012 DMBettaro cominciato con il Gorge nello stato di Washington e finito quassù nel New Hampshire alla Verizon Wireless Arena. Sperando di aver portato anche a voi un pochino delle emozioni che sono passate dagli US in posta prioritaria per Confusion un grande abbraccio

 :grouphug

P.s. ho appena finito di uploadare i 2 video, spero siano venuti decentemente anche da così vicino al palco. Comincio a sentire la pressione da quando Copperpot si è iscritto la mio canale youtube  :punk Domani se ce la faccio carico anche You might die Trying ;) notte
"Senza la musica, la vita sarebbe un errore" F.Nietzche

"life is too short to drink bad wine"
___________
London 30.5.2007, Lucca 7.5.2009, Padova 25.2.2010
The Gorge Amphitheater 31.8,1.9,2.9.2012
Boston TD Garden 9.12.2012, Manchester Verizon Wireless Arena 19.12.2012
Mansfield Comcast Center 15.06,16.06.2013

*

koch

  • Moderatore Generale
  • *****
  • 4591
    • Mostra profilo
Re: DMB 19 dicembre 2012, Verizon Wireless Arena, Manchester, NH
« Risposta #12 il: 21 Dicembre 2012, 06:21:30 »
Grande Amos!  :clap :clap :clap Pubblico su fb

*

koch

  • Moderatore Generale
  • *****
  • 4591
    • Mostra profilo
Re: DMB 19 dicembre 2012, Verizon Wireless Arena, Manchester, NH
« Risposta #13 il: 21 Dicembre 2012, 06:49:09 »
Anche il poster di Manchester (nel primo post) non è opera della Methane, ma della Furturtle Show Prints

*

corsina

  • Con-Fusion Staff
  • *****
  • 14117
  • Production Lady
    • Mostra profilo
Re: DMB 19 dicembre 2012, Verizon Wireless Arena, Manchester, NH
« Risposta #14 il: 21 Dicembre 2012, 07:36:55 »
mamma mia, sono senza fiato!!! grandiosa recensione, sono cosi felice per te Amos!!!!! grazie grazie per averci portato con te, bisognerebbe mandarti a tutti i concerti in cui non possiamo venire noi!!!!! :yeah
My Love I love to stay here....